Punti di vista da un altro pianeta

lunedì 3 maggio 2010

Tutta la verità, nient'altro che la verità sul 2012

Domanda: non è che per caso potete smetterla con gli accostamenti tra le manifestazioni naturali terrestri (uragani, terremoti, eruzioni...) e l'approssimarsi del fatidico anno della profezia Maya? E sul fatto che essi siano sempre più frequenti, e ravvicinati, e numerosi, e distruttivi eccetera? E sul fatto che tutto questo sia il Segno che qualcosa di anomalo sta accadendo al Pianeta Terra? E sul fatto che è colpa delle energie negative degli uomini che si ripercuotono sull'equilibrio di Gaia? E sul fatto che, qualunque cosa sia, avrà il suo picco proprio nel dicembre 2012, per cui sottoscrivete pure finanziamenti impossibili, purché la prima rata sia a partire da gennaio 2013? Ebbene, vorrei che vi convinceste che: 1) si tratta di fenomeni del tutto naturali, con una distribuzione statistica entro la norma e 2) i Maya non hanno previsto alcuna distruzione del mondo.

Quello che hanno previsto i Maya - e che vi potete aspettare - è (semplicemente) la fine di un ciclo cosmico e l'inizio di uno nuovo, ovvero un cambiamento radicale del mondo quale lo avete conosciuto finora, che dunque verrà spazzato via e rimpiazzato da un altro, tutto da scoprire e da vivere sulla vostra pellaccia. Ma non è mica detto che sia meglio. Praticamente come un cambiamento dell'inquilino di Palazzo Chigi. Ma quello che c'è di nuovo e di clamoroso a riguardo, è il recentissimo rinvenimento di una tavoletta nella zona di Yaxchilàn che, per ovvi motivi, è stata finora tenuta supersegreta e che snocciola uno per uno gli (incredibili) eventi che accadranno a partire dai primi mesi del 2013. Eccone una traduzione (parziale) avuta in esclusiva grazie a una fuga di notizie dalla redazione della trasmissione Voyager - Ai confini della conoscenzaA tra poco, dopo la pubblicità, tutti gli approfondimenti. Non cambiate canale!» - Roberto Giacobbo):

1) Il Vaticano riconoscerà le coppie di fatto e abolirà la castità obbligatoria per gli ecclesiastici;
2) Il Partito Democratico vincerà le Elezioni Politiche del 2013 con maggioranza assoluta;
3) La televisione vedrà l'abolizione della pubblicità nei film;
4) Bruno Vespa si darà all'apicoltura;
5) Mario Balotelli diventerà guida boy-scout;
6) Paolo Brosio si convertirà al buddhismo;
7) La Virgin metterà sul mercato dei profilattici per restare vergini;
8) Vittorio Feltri diventerà direttore de L'Unità;
9) Belèn Rodriguez si aggiudicherà il Nobel per la Pace;
10) Il Genoa vincerà lo scudetto.

26 commenti:

  1. Balotelli guida boy-scout è incoraggiante.

    RispondiElimina
  2. Belìn, il Nobel a Belèn è la cosa più credibile: se i terrestri diverranno tutti come i telespettatori italiani, cioè cazzoni per i quali le 5 cose più importanti nella vita sono la figa, la figa, la figa, la figa e poi, se non sbaglio, la figa, hai visto mai che al grido di Faccelavedé nel mondo non scoppi davvero la pace? Magari una pace un po' beota e coglioncella, ma sempre meglio della guerra... :-))

    RispondiElimina
  3. La mia profezia preferita è la n. 10, sarebbe proprio la fine del mondo!

    RispondiElimina
  4. Che poi chi diavolo sono 'sti qua? Io pensavo che Maya fosse un'ape..amica di Willi e cugina di Magà!
    ;-)
    Voyager non lo seguo mai...Giacobbo è troppo alto ed io.....io tanto NANA!

    RispondiElimina
  5. Tutti se la prendono con Giacobbo, che effettivamente può essere pesante, ma riporta solo teorie di altra gente per fare ascolti.

    Il 2012 era solo una data importante per i Maya e prima di quella ce n'erano altre 4 se non sbaglio, ogni 5126 anni mi sembra di ricordare, tuttavia sembra che non abbiano vissuto in nessuno di questi passaggi d'era e che si trattasse solo di calcoli numerici.

    Io spero tutti i giorni che possa essere come molti immaginano, che il mondo venga distrutto da una catastrofe, ma mi rendo conto che è solo una vana illusione.

    Arrivata quella data, dovrò svegliarmi e leggere delle orribili ansa che riguardano tutt'altro che la fine del mondo o un cambiamento, saranno sempre le solite e noiosissime azioni umane.

    Ma la speranza è l'ultima a morire, spero sempre che un asteroide cada sulla terra, anche in un altro giorno, e che ci spazzi via tutti.

    RispondiElimina
  6. @Matteo: bisogna vedere cosa ne direbbero i boy-scout.

    @Zio: Belìn, Zio, con un'esclamazione del genere pensavo ti saresti buttato sulla 10. Comunque, come non essere d'accordo con te? Tra cento anni, a scuola, dopo l'Età del Ferro, l'Età del Bronzo, il Rinascimento, la Rivoluzione Industriale ecc. ecc., per riferirsi ai nostri tempi si parlerà di Età della Figa.

    @knitting bear: Vecchi Orsi for ever! ;-)

    @Grace: se non segui Voyager (e fai bene), ora puoi seguire Kazzenger!

    @Sleeper: non è che me la prendo con Giacobbo per partito preso, né perché è pesante, né perché riporta teorie di altri. Me la prendo con Giacobbo perché tanto le teorie di cui parla sono pseudo-scientifiche, quanto il modo in cui lo fa è pseudo-giornalismo. Di trasmissioni tipo la sua ce ne sono state altre e anche adesso ce ne sono altre addirittura ben peggiori (tipo Misteri su Italia 1), ma certi servizi che manda in onda Giacobbo sono professionalmente indecorosi per una tv pubblica.

    Quanto al resto, accidenti Sleeper, mi sembri un tantino pessimista... Per essere spazzati via anzitempo da un asteroide, tanto vale vedere come va a finire, no?

    RispondiElimina
  7. Neppure io volevo difendere Giacobbo era solo per precisare perché molti non si rendono conto che si tratta di teorie che circolano da decenni e lui ha solo avuto la furbizia di farci ruotare attorno un programma.

    Secondo me non c'è nulla di male nelle trasmissioni pseudo-scientifiche se viene specificato che si tratta di teorie collaterali e personali, non deve essere tutto scienza in tv, deve esserci spazio anche per chi vuole dissentire e dire la sua, pur se si tratta di qualcosa di assurdo, anche questa è libertà di espressione a mio avviso, credo stia nell'intelligenza delle persone informarsi su ciò che sentono in TV.

    Tuttavia come dici tu non deve passare come dato scientifico supportato da chissà chi, deve passare come il pensiero di alcuni e a volte questo traspare altre no.

    Mia nonna ad esempio è terrorizzata dal 2012 perché in TV dicono che il mondo finirà, ma non me la posso prendere con la TV, è mia nonna che vive nella sua ignoranza di anziana di paese, non legge, e tuttociò che sa lo apprende dalla TV.

    E' vero che sono pessimista, è un mio grande difetto, neppure io vorrei essere spazzato via da un asteroide o simili, ma lo troverei comunque giusto e carino:)

    RispondiElimina
  8. @Sleeper: il problema di Voyager-Giacobbo non è infatti tanto nelle teorie che propina (che come dici tu sono ben note), ma nel "come" le propina, ovvero nel fatto che fa finta di fare il giornalista obiettivo e illuminato, quando invece ci marcia maliziosamente.

    Inoltre finisce per parlare sempre degli stessi quattro argomenti.

    Infine, se ci fai caso, la maggioranza dei servizi che manda in onda sono fatti coi piedi, per la semplice ragione che non potendo avere nuove informazioni a riguardo, spesso si arrampica sugli specchi, ripete sempre le stesse cose e mette insieme argomenti che non c'entrano una beata mazza.

    RispondiElimina
  9. Da quando ho smesso di guardare la TV ho smesso di guardare anche questo, ogni tanto sento qualcosa in sottofondo perché in la TV è sempre accesa, ma attivamente non la guardo mai.

    Hai ragione nel dire che un programma come Voyager alla lunga non può proporre nulla di nuovo e interessante perché può solo ripresentarti la stessa pietanza in una salsa diversa o con accostamenti nuovi.

    RispondiElimina
  10. chi indo vina chi sono vince un panino col prosciutto coto
    chindovina perche mi ciamo così vince un cd verbatim un po’ rotto mi e apena cascato

    indizzio per il primo cuesito:
    ho comeso un erore fatale in un oblog giovedi 22
    indizzii pe il secondo:
    sir vano e Michele Campovecchio

    RispondiElimina
  11. Ciò che più mi diverte è che se il mondo venisse distrutto, quelli che oggi sostengono la "profezia" non potrebbero nemmeno dire che avevano ragione! :-D

    RispondiElimina
  12. @Moribond: chi ti dice che siamo così curiosi di sapere chi sei o perché ti chiami così?
    Comunque Michele Campovecchio è Mike Oldfield, qualunque cosa questo significhi...

    RispondiElimina
  13. sei unpò cativo, però l'indizzio lo ai abastanza capisciuto!

    RispondiElimina
  14. nonna a parte, sai quanti bambini, a sentire in tivviù che nel 2012 finirà il mondo, l'han vissuta malissimo? pianti, incubi... ohhhh! una volta qualcuno disse: "le parole sono importanti"!

    RispondiElimina
  15. @Ciku: non stento a crederlo. I bambini sono particolarmente sensibili al problema del futuro. Ricordo che una volta feci una lezione di astronomia in una scuola media ed erano particolarmente preoccupati che il Sole avesse ancora solo 5 miliardi di anni di vita. Solo.

    RispondiElimina
  16. ahahah marziano, bel blog complimenti! bisognerebbe proporre a repubblica di creare altre 10 domande a cui associare le tue risposte! almeno ci sarebbe chi risponde in anticipo anziché non rispondere per niente :-)
    quella del genoa piace anche a me! mi ricordo che fin da piccolo, da matematico, facevo le statistiche, e quella stella del decimo scudetto del genoa mi sarebbe piaciuta fin da allora. ma anche un bel nobel a belin...ehm...belen sarebbe da sposare ;)
    per quanto riguarda il 2013...in effetti sì, si tende ad associare tutti questi terremoti consecutivi e calamità a questo evento...peccato però che ci siano sempre stati, con la sola differenza che ora i media ne parlano di più! difficilissimo darsi una spiegazione di questo comportamento mediatico, no? in ogni caso, tutti continuano a comportarsi comunque come se la profezia non esistesse!
    a presto ciao
    nico

    RispondiElimina
  17. Grazie Nico! :-)
    E comunque se almeno qualcuno si comportasse come se la profezia esistesse (e fosse vera), secondo me non sarebbe male...

    RispondiElimina
  18. Nooooh!
    Questa precisazione sulla profezia Maya mi ha terrorizzato, scioccato, distrutto!!
    Ed io che ero nello sconforto più totale, non sapendo come cazzo ammazzare il tempo fino al 2012 (mi ero un po risollevato intrattenendomi, durante quell'oretta in cui il c.s.m. dove sono ricoverato mi permette l'uso del pc, rompendo le balle su questo blog).
    Mah, non voglio perdere la speranza ed azzardo chiedendo a voi marziani: ma almeno questo nuovo ciclo spazzerà via tutti gli esseri viventi sostituendoli con nuovi?

    RispondiElimina
  19. la cosa figa di un possibile 2012 è che morirei prima dei 40 anni! :-)

    RispondiElimina
  20. @Calzino: grazie! :-)

    @Orrore!: mi spiace per lo sconforto, non volevo, davvero. Ma non perdere le speranze che ci sia uno spazzamento globale e, soprattutto, sta' alla larga dalle camicie di forza.

    @ciku: che fortuna eh? Io invece manco quella.

    RispondiElimina
  21. io allora preparo la bandiera rossoblù e vado già in piazza per la stella...

    RispondiElimina
  22. @Ernest: E non dimenticare il costume per il bagno nella fontana.

    RispondiElimina
  23. Metodo scientfico7 maggio 2010 00:04

    @ il grande marziano
    Non fa nulla, a volte è meglio dire la verità, fossanche dura da accettare.
    Solo la vedo diccicile restare lontano dalle camice di forza, soprattutto dopo i recenti esperimenti che ho e sto tuttora conducendo su un campionario (per altro piuttosto vasto e variegato) di esseri umani (ripetendo gli esperimenti in diversi sistemi inerziali).
    Non so se la mia diversità sia anomala, sò che il loro tipo di omogeneità mi ha fatto venire il senso di vomito (oltre che aiutare ad accettarmi un pò di più con un insano orgoglio).
    Mah...almeno speriamo che la svolta del 2012 ci illumini al sapere marziano.

    RispondiElimina
  24. chiaramente lo metto già per quella data!!!

    RispondiElimina
  25. Grande Marziano...ma la mia preferita è la 7.....eheheheeheh

    RispondiElimina

Poiché vorrei evitare di attivare la moderazione, vi prego di moderarvi da soli. Grazie.

License

Creative Commons License
I testi di questo sito sono pubblicati sotto Licenza Creative Commons.

Statistiche

Blogsphere

Copyright © Il grande marziano Published By Gooyaabi Templates | Powered By Blogger

Design by Anders Noren | Blogger Theme by NewBloggerThemes.com