Punti di vista da un altro pianeta

venerdì 1 aprile 2011

Pesci d'aprile

Domenica scorsa Italo Bocchino si è confessato in diretta da Fabio Fazio, chiedendo pubblicamente scusa alla moglie per la relazione extraconiugale con Mara Carfagna. Fazio lo ha assolto in diretta senza neanche fargli recitare l'Atto di Dolore. In nomine sponsoris, et Finii et nuntii promotionalis...

Accarezzando il suo gatto Blofeld, il presidente degli Stati Uniti, Premio Nobel per la Pace, Barack Obama ha rivelato in conferenza stampa che l'installazione climatica HAARP in realtà è una potente e innovativa arma capace di scatenare devastanti terremoti a comando su tutta la superficie terrestre. Il Popolo Viola ha istituito una sottoscrizione popolare per prenderlo in affitto per un paio d'ore per un lavoretto in zona Arcore.

Il vicepresidente del CNR, Prof. Roberto de Mattei, ha sostenuto in un'intervista a Radio Maria che i terremoti: «sono una voce terribile ma paterna della bontà di Dio». Naturalmente non ha sentito il bisogno di specificare che, a dispetto del dolore del momento, le sculacciate sono sempre a fin di bene.

Giampaolo Pazzini non potrà giocare l'atteso derby di domenica prossima. Durante la partitella di rifinitura di ieri ad Appiano Gentile, l'attaccante nerazzurro (che aveva appena segnato un gol) è infatti dovuto uscire anzitempo dal campo. Dopo i primi inutili soccorsi da parte dello staff medico, alla fine è stato disposto il suo trasporto d'urgenza presso l'Ospedale Niguarda di Milano. I medici gli avrebbero riscontrato un doppio trauma oculare e una frattura scomposta all'indice e al medio della mano destra.

La giunta leghista di Zaia, presidente della Regione Veneto, ha spedito a tutti i dirigenti scolastici delle scuole primarie della regione una copia della Bibbia per contrastare nella società "la deriva laicista, spesso ancorata ai dettami del relativismo e del nichilismo". Glielo dite voi, per favore, che ci vorrebbe anche un dizionario per le parole laicista, relativismo e - soprattutto - nichilismo?

Il sito WikiLeaks proprio stamane ha rivelato che: Clark Kent è Superman, Peter Parker è Spiderman, Bruce Wayne è Batman, Matt Murdock è Devil, Bruce Banner è Hulk, Zio Paperino è Paperinik, Palpatine è Joseph Ratzinger, Niccolò Ghedini è Lurch, Augusto Minzolini è Lex Luthor e Pierluigi Bersani è l'Uomo Invisibile.

Qualche giorno fa, in occasione della sottoscrizione da parte di 85 paesi all'ONU della risoluzione per porre fine alla discriminazione e agli atti di violenza nei confronti della comunità LGBT, l'Ambasciatore dell'Osservatorio Permanente del Vaticano presso le Nazioni Unite ha attaccato pesantemente l'iniziativa volta a riconoscere la dignità e l'uguaglianza di chi ama persone dello stesso sesso. Per l'Arcivescono Silvano Tommasi negare la possibilità di essere contro l'omosessualità è «una chiara violazione dei diritti umani».

È chiaro che non ci crede nessuno.

[Credits: il pesce è di Marco Marilungo]

18 commenti:

  1. quella di de Mattei mi ha un po' spaziata, l'ho sentito alla radio e ho pensato "ma chi diavolo hanno messo al CNR ?"

    RispondiElimina
  2. Io l'ho sempre saputo che Ratzinger era Palpatine!
    Siamo in balia dell'Impero!

    RispondiElimina
  3. in effetti ascoltando le notizie sembra di vivere un "perenne" pesce d'aprile....

    RispondiElimina
  4. Fossero tutti pesci...
    Su radio capital lo stanno sgarbellando da un'ora e quaranta minuti con la notizia che Paul McCartney avrebbe confessato, in stato di ubriachezza, di essere William Campbell, ma questa sembrerebbe meno credibile di altre notizie tristemente vere.

    RispondiElimina
  5. Ops, avrei dovuto scrivere "incredibile"!

    RispondiElimina
  6. @D.: vuoi dire che questa è vera?!

    @MrJamesFord: no, è Palpatine che è Ratzinger. ;-)

    @Cristina: non si vive più in una realtà, ma in una surrealtà.

    @knitting bear: il confine tra il credibile e l'incredibile è labile quanto quello tra realtà e finzione.

    RispondiElimina
  7. Già, siamo in pieno Impero del Male!

    RispondiElimina
  8. Pierluigi Bersani è l'Uomo Invisibile.

    Azz

    RispondiElimina
  9. quelle più incredibili sono quelle vere!

    la più bella sarebbe stata la notizia del regista Bernardo Bertolucci intenzionato a ricavare un film in 3D dall'ultimo libercolo di ammaniti (quando la lessi, a gennaio, guardai subito il calendario, per vedere se non fosse, per l'appunto, già il Primo Aprile)... :D :D

    RispondiElimina
  10. @Adriano Maini: e nemmeno uno straccio di Alleanza Ribelle.

    @Inneres Auge: se lo dice Azzange... ;)

    RispondiElimina
  11. @Zio Scriba: è proprio quello il punto: l'evidenza - come dicevo a Cristina - della surrealtà in cui vive l'Italia.

    Sulla notizia di Bertolucci che mi pare di avere visto all'epoca, il pesce sarebbe doppio:
    1) che Bertolucci si dia al commercialissimo 3D;
    2) che abbia senso trarre un qualsiasi film sensato da un qualsiasi libro insensato di Ammaniti.

    Però, di' la verità, la storia su Pazzini ti ha fatto tremare un po', eh?! ;)

    RispondiElimina
  12. @zio: domani ammaniti dovrebbe venire dalle mie parti. magari glielo chiedo
    @marziano: a me ammaniti piace

    guardavo il sito di marilungo: quante belle cose!
    e ancora: conosco gente che appoggia caldamente l'operato di zaia.

    RispondiElimina
  13. * marziano
    no, il Pazzo no, che siamo già de-principemilitizzati... :D

    * ciku
    come potrebbe dire Totò, de gustibus autovelox indesit... a me l'ultimo libercolo è rimasto talmente sullo stomaco (vedi rece di gennaio, voto 2-) che ho dovuto prescrivermi una robusta cura ricostituente: LE CORREZIONI di Franzen. Finalmente uno Scrittore, finalmente un Romanzo! (e non mi riferisco alla lunghezza, perché i libri non li concepisco "a peso": UN BACIO di Cotroneo ha 91 pagine ma è un delizioso capolavoro...)

    p.s. chiedigli quanto gli ha dato il Corriere per la buffonata dello pseudocorso di scrittura creativa... :-))

    RispondiElimina
  14. @zio: sarà fatto!

    :-)

    cmq cercherò la tua recensione. a me è parso un racconto senza grandi pretese sicuramente, ma non da 2-, dai!

    RispondiElimina
  15. @ciku: ho letto diverse cose di Ammaniti, sebbene non l'ultimo. "Io non ho paura" ammetto di averlo trovato molto carino. Gli altri non all'altezza. Nel complesso mi pare decisamente sopravvalutato.

    @Zio Scriba: "Le correzioni" di Franzen è il mio prossimo della lista. ;-)

    RispondiElimina
  16. Joseph secondo me non è un pesce d'aprile. Cioè quando dice tutte quelle frasi che non si capisce nulla, in realtà sono una serie di suggestioni per veicolare le menti della massa verso il lato oscuro della forza.
    Comunque il mio preferito è chewbecca, che io al contrario di molto capisco benissimo quando parla.

    RispondiElimina
  17. Primo di aprile ogni giorno...ma non sono scherzi,cavolo!

    RispondiElimina
  18. @maispiegarsimeglio: ah, non lo sapevo, adesso lo chiamano "lato oscuro della forza"?! ;-)

    @Sandra: proprio così, cara amica. Povero Pazzini...

    RispondiElimina

Poiché vorrei evitare di attivare la moderazione, vi prego di moderarvi da soli. Grazie.

License

Creative Commons License
I testi di questo sito sono pubblicati sotto Licenza Creative Commons.

Statistiche

Blogsphere

Copyright © Il grande marziano Published By Gooyaabi Templates | Powered By Blogger

Design by Anders Noren | Blogger Theme by NewBloggerThemes.com