Punti di vista da un altro pianeta

domenica 24 aprile 2011

L'estetica della speranza

The Aurora from Terje Sorgjerd on Vimeo.

Di fronte alla Bellezza, non c'è bisogno di ostinarsi a credere nella resurrezione, per sperare di avere uno scopo, benché lo si ignori. In fondo conoscerlo non aggiunge niente a ciò che conta, ovvero che esso, comunque, qualunque esso sia, esista.

[Un grazie a Keplero, per la segnalazione del video]

13 commenti:

  1. Splendido e la musica di Zimmer in sottofondo incastona il video di brillanti:-)

    RispondiElimina
  2. se hai questo gusto estetico, in termini sia visivi che musicali, non devi assolutamente perderti questo film: http://robydickfilms.blogspot.com/2010/08/heima.html
    ciao :)

    RispondiElimina
  3. Meraviglioso. Sentirsi un bruscolino di polvere e turbinare in "quel tutto" ...

    RispondiElimina
  4. Per robydik: grandi Sigur Ross!

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia. Come diceva DostoevskiJ: "La bellezza salverà il mondo" :)

    RispondiElimina
  6. Il miracolo della natura sorprende sempre per la sua bellezza che nulla svela di se stessa. Il mistero resta e, finchè non ci si chiede nulla, la vita fila liscia e bella.
    Avendo soldi da spendere, aggiungo io.
    Perchè cotanta bellezza è privilegio di pochi poichè è assimilabile solo a stomaco pieno.
    Questa è la nota stonata della perfezione.
    Perchè a chi tanto e a chi niente?
    Perchè in tanta perfezione dell'universo siamo gli unici ad essere imperfetti?
    Per chi vive nelle caverne (della vita) poco importa se fuori è giorno o notte, se c'è un'alba o un tramonto.
    Il mistero è sempre più grande della pur straordinaria bellezza del creato.
    Bello il video, molto bello.
    Ciao.

    RispondiElimina
  7. @Gianni: lo scopo potrebbe essere dare la possibilità a tutti di godere delle bellezze della natura, almeno un po', almeno quelle vicine, quelle per cui non è necessario spendere molto, per cui basterebbe un po' di tempo e la libertà mentale per riconoscerle.

    RispondiElimina
  8. @Tutti: grazie della vostra presenza e dell'apprezzamento che è tutto per l'autore del video.

    @robydick: non conoscevo questo "Heima", né - lo ammetto - i Sigur Rós. E poi i paesaggi islandesi sono meravigliosi. Non me lo perderò. Grazie della segnalazione.

    RispondiElimina
  9. @Gianni: non riesco a essere d'accordo con te. A mio avviso in questo caso la pienezza dello stomaco c'entra ben poco. E' l'atteggiamento mentale (filosofico) nei confronti della vita e del mondo quello che c'entra più di ogni altra cosa (lasciando da parte l'aspetto sociale, che in questo caso è fuori luogo).

    Si può avere un tozzo di pane e mezza bottiglia d'acqua e camminare dino alla cima di un monte per ammirare tutte le più piccole sfumature del cielo notturno. E si può avere il SUV e il colesterolo a 300 e non accorgersi neanche della magnitudine accecante di Venere al tramonto.

    Anzi per certi aspetti quasi paradossali, temo che valga proprio il contrario. Meno si ha, ovvero più la pancia è vuota, più si è nella disposizione d'animo per apprezzare la Bellezza perché è tutto quello che si ha.

    @knitting bear: in effetti ammirare le Bellezze della natura è attività più legata alla disposizione dell'animo che alla disponibilità (economica o temporale) di fare dei chilometri.

    RispondiElimina
  10. Si ma questa e la Terra, dalle tue parti queste cose te le sogni...e forse anch'io perchè le posso vedere solo in video...:-)
    Alla prossima.

    RispondiElimina
  11. @mark: "Tutto quello che vediamo, quel che sembriamo non è che un sogno dentro un sogno." Un incubo, a volte.

    RispondiElimina
  12. Uno dei miei motti da sempre è "La bellezza salverà il mondo" e lo scempio che vediamo intorno a noi proporzionale al male, forse conferma la celebre frase di Dostoevskij.

    RispondiElimina

Poiché vorrei evitare di attivare la moderazione, vi prego di moderarvi da soli. Grazie.

License

Creative Commons License
I testi di questo sito sono pubblicati sotto Licenza Creative Commons.

Statistiche

Blogsphere

Copyright © Il grande marziano Published By Gooyaabi Templates | Powered By Blogger

Design by Anders Noren | Blogger Theme by NewBloggerThemes.com