Punti di vista da un altro pianeta

sabato 26 febbraio 2011

Che cosa sono trent'anni per un extraterrestre?

Non ho difficoltà ad ammettere di essere sempre stato un fan di E.T. Sarà che mi sento chiamato in causa, sarà che (per i miei standard) il film rasenta la perfezione, sarà che l'ho visto a 13 anni e 13 anni sono l'età perfetta per vedere E.T., sarà che gli interpreti sono adorabili (Drew Barrymore si è rovinata nel crescere), sarà che l'alieno possiede quel giusto mix di stranezza e familiarità, realismo e pupazzosità, o sarà che John Williams in quel periodo doveva andarci giù pesante con roba buonissima, perché ha sfornato un'altra colonna sonora della madonna, ma tant'è questa mia affezione per E.T. me la sono portata dietro e anche con la sopraggiunta (ipotetica, si badi bene) maturità, non riesco a evitare di restare legato a questo film (non escludendo che ci sia di mezzo la nostalgia). Così ulteriori visioni della pellicola non sono riuscite a svegliarmi da quell'incanto forse un po' troppo ingenuo, sentimentale e ruffiano della storia, che solletica il magone, ma che - non c'è verso - su di me funziona da paura. Cosa volete che ci faccia? Sono un tenerone.

Pertanto, quando ho sentito dire che stavano lavorando a un sequel, sono rimasto di sasso. «Possibile?!» mi sono detto, il cuore leggermente accelerato. Poi ho visto il trailer. Guardatelo anche voi. Merita. Di brutto.



[Credits: grazie alla segnalazione de I 400 calci.]

23 commenti:

  1. Non è vero!
    Questo è il 3° o 4° sequel:
    http://www.youtube.com/watch?v=NZZvtQtdbzM

    http://www.youtube.com/watch?v=MJYnHA2OzfA&feature=related

    RispondiElimina
  2. ahahah ci sono anche i jonas brothers!

    RispondiElimina
  3. ho riso. anche perchè s'è visto c.t.howell per un nanosecondo. cmq E.T. è pallosissimo. dopo questa perla, svanisco.

    RispondiElimina
  4. Grande Marziano!
    Per un momento leggendo il titolo ho pensato che fosse il tuo compleanno, e invece mi sfoderi una perla come E.T., film stupendo, a tutte le età.
    Mitico!

    RispondiElimina
  5. Be' per me ET è anche legato a una delle mie più belle storie d'amore e quindi...

    RispondiElimina
  6. Ha fatto parte della mia infanzia o giu di li, però questo seguito mi sembra un tantinello diverso nella sostanza, comunque non ne sapevo nulla bella dritta Marziano....:-)

    RispondiElimina
  7. accidenti come sono invecchiato: anch'io venni conquistato da quel film da ragazzino... mi consolo al pensiero di essere invecchiato un po' meglio della povera Barrymore...

    RispondiElimina
  8. Fantastico! Sicuramente meglio del sequel di Titanic :-)
    Ps: il vero ET andai a vederlo al cinema con i miei. Ero piccolissima, non ricordo praticamente nulla salvo che, quando uscimmo, mi comprarono il pupazzetto di ET. Chissà che fine ha fatto...

    RispondiElimina
  9. Io ero piuttosto piccola quando uscì nelle sale e non lo vidi al cinema, ma in tv. A quel punto forse ero troppo grande per rimanerne segnata, però hai ragione, soprattutto sulla colonna sonora. Questo tizio è geniale, la scena finale col braccio staccato mi ha fatto morire dal ridere.

    RispondiElimina
  10. due robe: Intanto mi chiedo come facciano sempre a infilare Morgan Freeman quando proprio non te l'aspetti!

    E poi, anche il piccolo Et poteva fulminare i cattivi col dito del telefono?! Non ricordo!!

    Sono contro i sequel, soprattutto se sono quelli apocalittici in cui "solo tu puoi salvare il mondo" e il mondo si sa, sono gli Usa

    RispondiElimina
  11. ho capito che era un fake quando ho visto i jonas brothers! Grazie al cielo!!! mi stavo seriamente preoccupando: Et è uno dei miei film del cuore, non si tocca, però il trailer è fatto davvero bene!

    RispondiElimina
  12. @Tutti quelli cui ET non è mai piaciuto: tsk tsk! ;-)

    @Tutti quelli che non avessero capito che si tratta di un falso trailer: come potete pensare che il buon piccolo, caro, tenero ET dagli occhioni blu si metta a fare quelle cose da marziani?!

    @Tutti quelli che hanno capito che si tratta di un falso trailer: Morgan Freeman non poteva mancare. E comunque il tizio che l'ha fatto è un grande. Sul suo sito dice che ha visionato centinaia di film per poi sceglierne 33 da cui ha tratto le sequenze, più altre modificate al computer. Ha fatto anche il sequel di Titanic, ma effettivamente non è bello come questo.

    @Tutti quelli che hanno amato (o amano) ET: in fondo era l'equivalente alieno di un orsetto... Qualcuno (credo Francis Ford Coppola) all'epoca disse che se uno non si commuove a guardare ET non è un essere umano. Però funziona anche con i marziani. ;)

    @Tutti: però sarebbe bello vederlo davvero 'sto B-movie!

    RispondiElimina
  13. Hahahahahahaha da morire hahahahahaha

    RispondiElimina
  14. Mamma mia... peccato che si tratti di un fake, avrei voluto vedere Bruce Willis contro E.T. XD

    E.

    RispondiElimina
  15. anche io l'ho visto in tivu' ET per me è il corrispondente emotivo della mia bambola preferita,l'avevo trovata in mezzo ad un agrumeto che avevo forse 5 anni,; non aveva la testa ( difatti l'avevano buttata via ) ma l'ho tenuta con cura per mesi dicendole che non mi importava che non avesse la testa, e che le volevo bene lo stesso.quindi figurati, uno come ET per me era normalissimo.
    Voglio la Marzian-Card :))

    RispondiElimina
  16. Lasciate in pace E.T., lasciate che faccia il compleanno per i c.... suoi! Il sequel starebbe alla Barrymore come il pupazzetto gadget stava a Cher. 666)

    RispondiElimina
  17. @Baol: hai detto tutto.

    @Emanuele Secco: che fosse un fake si capiva da un Bruce Willis con ancora qualche capello!

    @Stellarossa: ET è un'idea, per questo non ha bsiogno della testa.
    Temo che la martian-card finisca come la social-card, promesse promesse e poi... ;)

    @petrolio: è quello che dico sempre anch'io: non stuzzicate l'extraterrestre che dorme...
    Cher ormai "è" un pupazzetto.

    RispondiElimina
  18. infatti… ma ai miei tempi circolavano dei mostruosi pupazzetti di gomma rigida rappresentanti E.T. maledizione. Io che sapevo parlare senza muover le labbra facevo la voce di E.T. e minacciavo tutti gli amichetti coetanei che si vantavano di possederlo! 666)

    RispondiElimina
  19. A scanso di equivoci, quando vidi E.T., da bamboccio ciattone e brufoloso, in compagnia di mio padre (all'epoca ancora cerebralmente vivo), feci un gran sforzo per fingermi interessato, anche se non sufficiente a tenermi sveglio durante la visione.
    Gli unici due film sugli alieni che hanno lasciato un tenero segno nella mia memoria, sono stati:
    Starman (visto alla veneranda età di 13-14 anni) e K-Pax.
    Entrambi film dove l'ometto verde è solo marginale alla masturbevole (a livello mentale) trama; e questo dovrebbe dare anche un quadro migliore della mia psicosi.

    RispondiElimina
  20. @Sig. Prot: convengo che sia Starman che K-Pax sono due film notevoli, decisamente più adulti di E.T. Quanto al suo (legittimo) approccio nei confronti degli ometti verdi, mi limito a cercare di non prenderla sul personale, cosa che peraltro non mi è poi così difficile, giacché il verde del sottoscritto non è poi così verde, ma tende parecchio all'ocra, avendo ormai superato da un pezzo la pubertà.

    RispondiElimina
  21. Mi voglia perdonare l'equivoco, a volte dimentico di comunicare con un marziano. Era chiaro che mi riferissi agli ometti verdi cinematografici, che spesso le fanno una pessima pubblicità.

    RispondiElimina
  22. @Ubi Minor: eheh! ;-)

    @Sig. Fake: non si preoccupi, la comprendo. Posso immaginare che per lei la comunicazione interplanetaria non sia così usuale. Gli ometti verdi cinematografici sono solo frutto di pregiudizi arcaici nei nostri confronti.

    RispondiElimina

Poiché vorrei evitare di attivare la moderazione, vi prego di moderarvi da soli. Grazie.

License

Creative Commons License
I testi di questo sito sono pubblicati sotto Licenza Creative Commons.

Statistiche

Blogsphere

Copyright © Il grande marziano Published By Gooyaabi Templates | Powered By Blogger

Design by Anders Noren | Blogger Theme by NewBloggerThemes.com