Punti di vista da un altro pianeta

venerdì 11 marzo 2011

Apologia della privacy violata (ovvero ecco a voi il reality più peloso della storia)

Tutto ciò che è preso di nascosto ha un sapore più dolce. È qualcosa che ha a che fare con la delizia del furto. Il brivido di piacere dell'orecchio appoggiato contro la porta e captare bisbigli. L'emozione di essere scoperti e, nel contempo, quella di conoscere in via esclusiva un segreto rimasto finora inviolato, sconosciuto. Un segreto che potrebbe anche non esserci, ma si sa che al di là della porta chiusa, anche le cose più ordinarie diventano rivelazioni da togliere il fiato, mentre quelle più straordinarie sono capaci a volte di suscitare oltraggiosi ricatti, altre volte di avviare indagini giuridiche o, assai più raramente, come in questo caso, di riconciliare l'anima con il mondo. Del resto quante volte la porta ha i contorni di una tana?

C'è da dire che senza dubbio la tecnologia ha spazzato via il vecchio fascino dell'occhio dal buco della serratura, lasciandolo prerogativa infantile, ma ha permesso cose che fino a poco tempo fa erano impensabili. Come per esempio quella di sistemare una webcam all'ingresso della tana di un'orsa e permettere così di seguirla lungo tutto il suo letargo invernale. Dunque assistere mentre partorisce, accudisce i cuccioli, li nutre, li pulisce e gioca con loro. Se fosse un programma tv si potrebbe chiamare Il Grande Orsetto. È invece il caso dell'eccezionale attività di monitoraggio che il North American Bear Center ha avviato già dallo scorso inverno, quando l'orsa Lily partorì la piccola Hope. Quest'anno la situazione si è ripetuta e la popolazione della tana è ulteriormente aumentata e a Lily e Hope (che a un anno vive ancora con la mamma) si sono aggiunti due nuovi cuccioli, Jason e Faith.

Perché, forse l'avrete capito da altri post che avete visto passando di qui, noi marziani abbiamo un debole per i vostri orsi. Li troviamo molto più veri di voi (ma anche di noi) e ci capita, quasi a tradimento, di scoprirci a invidiarli. Per la totalità della loro indipendenza, per la loro prerogativa di essere veri oltre ogni possibilità, sia nelle manifestazioni di violenza selvaggia, sia in quelle di tenerezza estrema, per la loro opportunità di non doversi scontrare col compromesso e l'inganno, per la loro immunità alle manipolazioni, per la loro capacità di essere perfettamente liberi e dunque anche - forse - felici.

Senza contare che, proprio come noi marziani, non avendo proprio niente da nascondere, non sentono il bisogno di un ddl contro le intercettazioni o di una riforma epocale della giustizia.



[Nota #1: A dispetto delle facili compiacenze ruffiane che queste immagini straordinarie possono suscitare, questo post nasce come un appunto da mettere da parte e poter così ritrovare in qualunque momento, come una medicina contro lo stress, la presunzione, l'avidità, la frustrazione, la voglia di guardare la tv e il desiderio di un'automobile ultimo modello.]

[Nota #2: Se non avete tempo per guardare tutti i nove minuti e rotti, fate almeno un salto nei dintorni del minuto 5:30.]

13 commenti:

  1. Voglio intercettare un marziano

    RispondiElimina
  2. bravo ragnom, ahah! vogliamo una webcam su Marte! :D

    il video stasera, ora non puote dall'uff., però tutta la metafora mi piace e concordo!!

    RispondiElimina
  3. Parole sante! L'anno scorso ho seguito l'infanzia di Hope, difficile, perchè per un mese e mezzo si era persa e si pensava che non ce l'avrebbe fatta senza la madre. Avevi visto i video del loro primo incontro dopo tutto quel tempo?
    Gli orsi sono esseri superiori ;)

    RispondiElimina
  4. Anche se sono impegnatissimo, non ho potuto non guardarmelo tutto. Post bellissimo, e condivisibile fino all'ultima sillaba.

    RispondiElimina
  5. @ragno: "intercettare" è un verbo che mi preoccupa un po'. Preferirei un incontrare, incrociare, imbattersi...

    @robydick: a dire il vero c'è già pieno di vostre webcam su (e intorno a) Marte (http://mars.jpl.nasa.gov/ e http://www.esa.int/esaMI/Mars_Express/index.html).

    @knitting bear: ti aspettavo sulla soglia della tana! ;-) In fondo non penso di fare torto a nessuno se dico che questo post è dedicato a te. Mi pare di averlo visto il video di cui parli. Forse questo (http://www.youtube.com/watch?v=oAEUXb1-ytI&feature=related). Comunque fantastico.
    E mi sa che gli orsi sono superiori anche ai marziani...

    @Zio Scriba: grazie, carissimo Zio! :-)
    Ho letto che sei molto impegnato... Bravo, bravo: lavora per noi! ;-)

    RispondiElimina
  6. Ottimo post, Marziano.
    Sempre extraterreste, sempre dotato di grande occhio.
    Mi sa tanto che prima o poi vengo a farmi un giro dalle tue parti.

    RispondiElimina
  7. @MrJamesFord: più che dell'occhio, è merito delle antenne! ;-)
    Grazie Mr., qui lo spazioporto è sempre aperto.

    RispondiElimina
  8. Un pò extra mi sento anch'io, per quella voglia di non essere umano che mi sconquassa l'animo.
    Bella OrsoMarziano

    RispondiElimina
  9. Bellissimo questo post. Hai ragione è da rileggere nei momenti no.

    Buon sabato!

    RispondiElimina
  10. non ho mai pensato agli orsi in questo modo. anzi, non ho mai pensato agli orsi e basta. peccato. mersì

    RispondiElimina
  11. Io li ho sempre un po' invidiati per il discorso che nella bella stagione hanno una silouette impeccabile e si rimpinzano di cibo più che possono mettendo su un sacco di chili, che poi perderanno oziando al calduccio finchè non arriva di nuovo il tepore della bella stagione a risvegliarli nella loro impeccabile silouette :-)

    RispondiElimina
  12. @mark e @Kylie: grazie. :-)

    @petrolio: come al supermercato: una di quelle cose che ti serviva, ma non sapevi che ti serviva finché non l'hai vista. ;-)

    @ciku: si è sempre in tempo, per pensare agli orsi. Adesso cerca di recuperare il tempo perduto, però! ;-)

    @Vaniglia: il solo fatto di passare le giornate mangiando e trotterellando per i boschi non è male. Comunque io li invidio perché se si trovano davanti a uno che gli rompe le balle e gli rugliano di brutto, questi gira i tacchi e scappa a gambe levate. ;)

    RispondiElimina

Poiché vorrei evitare di attivare la moderazione, vi prego di moderarvi da soli. Grazie.

License

Creative Commons License
I testi di questo sito sono pubblicati sotto Licenza Creative Commons.

Statistiche

Blogsphere

Copyright © Il grande marziano Published By Gooyaabi Templates | Powered By Blogger

Design by Anders Noren | Blogger Theme by NewBloggerThemes.com